Nel nuovo spazio acquisito sopra lo showroom esistente è stato creato un vero e proprio appartamento arredato nei minimi particolari. Si accede all’appartamento da una grande scala in metallo creata per l’occasione, il percorso si snoda dalla zone ingresso alla zona living dov’è presente una zona libreria studio, un ampia zona relax con divani e postazione TV HI FI. Si passa alla zona pranzo attigua alla cucina laccata con top in pietra naturale.
La zona notte è caratterizzata da un letto tessile Flou con alle spalle una grande cabina armadio separata da pannelli scorrevoli Rimadesio. Il bagno è laccato bianco composto da cestoni sospesi e top in Corian. Per finire una zona Armadiature con lavanderia.
Per l’Occasione è stata allestita un mostra personale di Paolo Fiorellini.

Paolo Fiorellini è nato nel 1961 a Sarzana dove vive e lavora. Nel 1985 ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara, inizialmente il suo lavoro artistico è stato caratterizzato da un linguaggio tra la figurazione e l’Espressionismo; dagli anni Novanta la sua pittura è approdata ad un gesto più informale e ricco di materia, quindi si è dedicato alla sperimentazione dei materiali, tra cui il silicone, nel quale ha spesso incluso elementi naturali (fiori, erba o pesci). Fiorellini si interessa alla sostanza e alla materia del pigmento e delle superfici; privilegia il colore per l’energia assorbita o irradiante, la sua ricerca consiste nel creare disorientamento e nel proporre icone e archetipi capaci di suggerire concetti e principi morali. Artista visivo poliedrico, spazia fra pittura, scultura, assemblage e performance, con esiti collocabili fra la Transavanguardia e le ricerche oggettuali più recenti.